Di importanza non trascuabile, è il rilevamento dei livelli dei liquidi in serbatoi ermeticamente chiusi o difficilmente raggiungibili.

La termografia ci permette di rilevare i livelli dei serbatoi, in figura è visibile il livello d'acqua di un acquedotto cittadino.

.

 

La termografia trova molteplici applicazioni nell'edilizia.Un edificio visto agli infrarossi dall'esterno ci consente di identificarne la mappa termica.Questa è un'immagine che all'occhio dell'esperto termografo,al geometra e all'ingegnere fornisce dati importanti riguardo lo stato di salute del edificio. Infatti con essa siamo in grado di localizzare le dispersioni di calore,i ponti termici,l'efficienza degli isolamenti,la posa corretta dei cappotti,i distacchi d'intonaco e piastrelle,l'umidità di risalita.

Dall'interno siamo in grado di individuare le infiltrazioni d'aria e d'acqua,la muffa,l'umidità di risalita. Il riscaldamento a pavimento e in generale tutto l'impianto idraulico del riscaldamento e sanitari è ispezionabile agli infrarossi.

Efficienza Energetica degli Edifici delle Grandi Imprese
Lo scorso 30 giugno il Consiglio dei ministri ha approvato il Decreto Legislativo che recepisce la direttiva 2012/27/ UE sull’efficienza energetica. In particolare l’articolo 8 prevede l’obbligo per le grandi imprese di eseguire entro il 5 dicembre 2015 una diagnosi energetica che dovrà rispettare i requisiti stabiliti dall’allegato 2 del decreto.
L’obbligo vale per tutti i siti produttivi localizzati sul territorio nazionale e dopo il primo audit ne dovranno essere fatti altri periodicamente ogni 4 anni. L’analisi dovrà essere condotta da società di servizi energetici, esperti in gestione dell’energia o auditor energetici ed i risultati di tali diagnosi dovranno essere comunicati all’ENEA che li verificherà e ne curerà la conservazione. Tale obbligo non si applica alle grandi imprese che hanno adottato sistemi di gestione conformi alle norme ISO 50001 o EN ISO 14001.

Testo di riferimento: Decreto Legislativo 102/2014, articolo 8